Si sa, Barcellona rapisce i cuori di ognuno di noi, sin dal primo passo in cui ci mettiamo piede… Barcellona è una città trendy, elettrica, giovanile e super colorata. Una città che sa coniare modernità e tradizione nello stesso tempo. Barcellona ai nostri occhi però,  prima di partire ci sembrava diversa. Non ci dava l’impressione di essere così attraente come ci raccontavano in molti. Per un errore di prenotazione (dovevamo andare a Berlino) ci ritrovammo nella capitale catalana, in un afoso giorno di piena estate e proprio quel giorno ci innamorammo di lei. Sei giorni sono davvero troppo pochi ma, grazie alle nostre super-camminate, siamo riusciti a cogliere l’essenza delle mille sfaccettature che questa città ha da offrire e proviamo a raccontarle.

 

Il genio di Gaudì 

 

viagginvaligia blog travel travelblog foto fotografia barcellona casa Batlló

viagginvaligia blog travel travelblog foto fotografia barcellona safrada familia

 

Casa Batllò, la Pedrera, la Sagrada Familia, parc Güell, non basta semplicemente un libro di storia per amare Gaudì, bisogna assolutamente vedere le sue opere, ammirarle dal vivo, toccarle con mano ed essere immersi in queste “giungle” architettoniche. Opere plasmate dalla natura stessa: dalle forme sinuose di casa Batllò, la casa senza spigoli; alla terrazza della Pedrera, ammirando i sui comignoli a forma di goffissime maschere; il monumentale castello di sabbia della Sagrada Familia e ancora più sorprendente è parc Güell. Vale il sacrificio di arrivarci, ammirare le casette all’ingresso del parco, come fossero tenerissime case fatte di dolci alla Hänsel e Gretel, ma incredibile è la vista della città che si può ammirare dal suo terrazzo.

 

viagginvaligia blog travel travelblog foto fotografia barcellona parc guell

viagginvaligia blog travel travelblog foto fotografia barcellona pedrera

La bellezza senza tempo del Barrio Gotico

 

Il cuore pulsante della città, qui ti senti fuori dal tempo. E’ un aggroviglio di piccole piazzette ed edifici storici. Non dimenticate di perdervi tra le vie ciottolate del quartiere, sino a tarda sera e tra un locale e l’altro assaggiate una buona paella e una degustazione di sangria. Imponente è la sua cattedrale, sicuramente da visitare: la monumentale facciata, il suo campanile, il suo chiostro, sono la massima espressione dell’arte catalana gotica.

viagginvaligia blog travel travelblog foto fotografia barcellona barrio gotico

viagginvaligia blog travel travelblog foto fotografia barcellona barrio gotico 2

Passeggiare sulla Rambla fino alla boqueria

 

La famosissima vai alberata di Barcellona che collega Port Vell a Plaza Catalunya. Qui trovi davvero di tutto: super affollata di turisti, piena di negozietti, ristoranti, artisti di strada, musicanti e la splendida boqueria, il mercato centrale, tra i più grandi d’Europa. E’ un mondo a se, tra deliziosi profumi e colori, da assaporare e gustare, tra splendide composizioni di frutta i infinite varietà di salumi, formaggi e dolci. Il nostro consiglio è quello di fermarsi, scegliere tra un’infinità di buonissime granite o magari direttamente pranzarci con un buon bocadillo di jamon.

 

viagginvaligia blog travel travelblog foto fotografia barcellona plaza catalunya

viagginvaligia blog travel travelblog foto fotografia barcellona rambla

viagginvaligia blog travel travelblog foto fotografia barcellona boqueria

viagginvaligia blog travel travelblog foto fotografia barcellona boqueria 2

I musei: da Picasso a Mirò

 

Arte spagnola uguale Picasso… e Barcellona non è da meno. Per chi è amante dell’artista non può perdersi il suo museo. La collezione è immersa in un bellissimo palazzo storico, dove si può conoscere e approfondire la sua arte, soprattutto nel suo periodo blu. Imperdibile è la fondaciò Joan Mirò, la più grande collezione al mondo dell’artista catalano, dove vengono conservate opere giovanili fino agli anni della sua morte. Noi ci siamo immersi nella bellezza della sua arte tra le sue sale, fino ad ammirare le sculture all’esterno del terrazzo della fondazione. Se amate l’arte, vi consigliamo di visitarla.

 

viagginvaligia blog travel travelblog foto fotografia barcellona fondacio miro

Il Montjuic e la fontana magica

 

Ci siamo lasciati travolgere dalla bellezza di Barcellona ammirandola dall’alto, salendo sulla funicolare che arriva fino al castello situato in cima alla collina del Montjuic, per poi riscendere a plaza de España e rimare fino a tarda sera. Non perdetevi la fontana magica, un’esplosione di luci, suoni, colori e giochi d’acqua, da ammirare però in dei giorni stabiliti: da giovedì a domenica in estate e venerdì e sabato d’inverno. Trovate un buon posto, armatevi di tanta pazienza, per la troppa folla di turisti, piazzate i vostri cavalletti, le vostre fotocamere e scattate foto incantate…!

 

viagginvaligia blog travel travelblog foto fotografia barcellona fontana magica

viagginvaligia blog travel travelblog foto fotografia barcellona plaza espana

Una passeggiata da port Vell a Barceloneta

 

Al crepuscolo della giornata immancabile è una passeggiata al porto. Dalla statua di Cristoforo Colombo fino alla rambla del mar, passando dall’acquario (indimenticabile per i più piccoli), fino ad arrivare a Barceloneta: il quartiere marinaro di Barcellona. Antico posto abitato dai pescatori della zona, oggi in estate è il luogo ideale di giorno per dedicarsi alla vita da spiaggia e trasformarsi di notte in location ideale, grazie ai suoi innumerevoli bar e locali, per godersi il divertimento barcellonese!

 

viagginvaligia blog travel travelblog foto fotografia barcellona barcelloneta